Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Caduta dei denti negli adulti

Studio dentistico associato Lombardo  >  Blog  >  Caduta dei denti negli adulti
caduta dei denti

I denti che cadono sono una condizione irreversibile, che si può verificare in diverse circostanze. È importante conoscere le cause che possono condurre alla perdita dei denti, così come il modo di fare prevenzione e i rimedi da attuare. Ci sono diverse cause, più o meno gravi, che possono condurre alla caduta dei denti e altre che non devono destare preoccupazioni: è, ad esempio, questo il caso della caduta naturale dei denti da latte; mentre, in altre circostanze, la perdita dei denti può essere provocata da traumi, infezioni dentali e altre cause ancora.

Sicuramente, si tratta di una condizione che può creare stress psicologico, perché rappresenta un inestetismo per il volto e per il sorriso di una persona. Inoltre, la caduta di uno o più denti non va trascurata, perché può nascondere un grave problema di salute.

Le infezioni dentali non curate sono tra le cause più diffuse, in quanto i batteri danneggiano lo smalto dentale, perforando la dentina fino alla polpa dentale e provocando infezioni ancora più gravi – come l’ascesso dentale, cisti dentarie e il granuloma dentale – che, a lungo andare, portano i denti marci a cadere.

La carenza di vitamina C è strettamente correlata a disturbi gengivali e alla formazione di carie: una carenza di questa vitamina conduce ad una riduzione della saliva, che non è più in grado di tamponare l’acidità presente nella bocca o di difendere da attacchi batterici, contribuendo all’insorgenza di infezioni dentali.

Una delle principali patologie che comporta, in casi estremi, anche la perdita totale dei denti è la parodontite, anche conosciuta come piorrea. Si tratta di un’infiammazione del parodonto, che causa la formazione di tasche gengivali nelle quali tendono ad accumularsi più facilmente residui organici. L’infiammazione provoca la mobilità del dente, con sanguinamento gengivale e conseguente perdita dell’elemento dentale.

La parodontite o piorrea ha molteplici cause. Tralasciando il fattore genetico che può incidere molto sulla manifestazione della patologia, essa può insorgere anche a causa di alcune cattive abitudini: scarsa o scorretta igiene orale, che contribuisce alla formazione di placca e tartaro. Anche la gengivite, un’infiammazione del tessuto gengivale, che si manifesta con sanguinamenti anche copiosi, se non curata può degenerare e trasformarsi in piorrea.

In linea generale, si tratta di cause che dovrebbero far suonare un campanello d’allarme in chi le presenta: se ignorate, infatti, possono condurre ad irreversibili conseguenze come la perdita dei denti, per l’appunto. La caduta di un dente può essere, quindi, il risultato finale di una serie di comportamenti inadeguati, come le abitudini alimentari scorrette e una scarsa igiene orale: sono, ad esempio, tante le persone attirate da dolci di ogni tipo contenenti zuccheri, i quali alterano il naturale equilibrio batterico all’interno della bocca, predisponendo ad infezioni dentali che, a loro volta, possono causare la caduta dei denti. ù

La prevenzione contro la caduta dei denti è la prima cosa da fare: mantenere il cavo orale in piena salute è, infatti, l’arma di difesa più potente contro infiammazioni gengivali e infezioni dentali.

Lascia un commento