Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Cisti Dentale

Studio dentistico associato Lombardo  >  Blog  >  Cisti Dentale

Una delle patologie più diffuse in ambito odontoiatrico è la cosiddetta cisti dentale, che può provocare un dolore più o meno intenso, a seconda delle sue dimensioni.

Quando si parla di cisti dentale si fa riferimento ad una cavità, al cui interno si forma del siero, muco o una sostanza dalla consistenza gassosa. Le cisti si sviluppano generalmente nei tessuti orali molli della bocca, faccia o mascella, e intorno o accanto a un dente all’interno dell’osso mascellare.

Nella maggior parte dei casi, quando iniziano a formarsi per la prima volta, sono privi di infezione.

Di solito crescono lentamente e potrebbero essere la causa principale di irritazione, dolore alla mascella o qualcosa di più grave.

Se una cisti si evolve presentando complicazioni serie, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico importante per rimuovere parte della mascella

Le cause della cisti dentale possono essere varie, ma generalmente sono riconducibili ad una complicanza del processo di necrosi pulpare (morte del nervo del dente).

Quando raggiunge dimensioni maggiori, invece, inizia a manifestarsi il dolore, più o meno intenso. Altri sintomi possono essere gengive gonfie, alitosi, rigonfiamento del labbro, mobilità dentale, paresi della zona del labbro inferiore.

Le cisti dentali si dividono in tre tipologie, a seconda della loro conformazione:

  • cisti radicolare: si forma in seguito a patologie infettive del cavo orale e in particolare dei tessuti interni del dente. Si tratta della tipologia di cisti dentale più diffusa e va trattata con terapia endodontica o, nei casi più estremi, attraverso l’estrazione chirurgica;
  • cisti follicolare: di origine genetica, si presenta in rari casi a seguito di un’errata formazione di un dente. In questo caso, si procede chirurgicamente all’asportazione;
  • cisti parodontale: come suggerisce la parola, si presenta in caso di parodontite avanzata. Per curarla, è necessario prima trattare la parodontite.

Il dentista sarà in grado di riconoscere la tipologia di cisti dentale effettuando esami e visite approfondite. È, quindi, molto importante curare le cisti dentali perché la loro crescita può assottigliare la mascella e affollare i denti spingendoli tra di loro.

Generalmente le cisti dentali vanno rimosse chirurgicamente, mentre nei casi più gravi potrebbe essere necessaria anche l’estrazione del dente. In seguito all’intervento è necessario fare dei controlli periodici per evitare l’insorgenza di eventuali recidive. In ogni caso, la miglior cura per evitare la formazione di cisti dentali è come sempre la prevenzione. Una buona igiene orale, affiancata a corretti stili alimentari e regolari visite dal dentista, terrà sicuramente lontana questa patologia.

Lascia un commento