Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Confronto clinico statistico tra tre tecniche chirurgiche per la rigenerazione parodontale : casistica clinica e revisione della letteratura

Studio dentistico associato Lombardo  >  Articoli e Pubblicazioni   >  Confronto clinico statistico tra tre tecniche chirurgiche per la rigenerazione parodontale : casistica clinica e revisione della letteratura

Confronto clinico statistico tra tre tecniche chirurgiche per la rigenerazione parodontale : casistica clinica e revisione della letteratura

Lombardo G,Urbani G,Bromo F, Vignoletti F, Corrocher G
Quintessenza Internazionale 2007: vol. 2, pp. 7-23

images04Introduzione: lo scopo del presente lavoro è quello di confrontare da un punto di vista clinico-statistico 3 differenti tecniche chirurgiche per il trattamento dei difetti parodontali: la Rigenerazione Tissutale Guidata (GTR) mediante l’utilizzo di membrane non riassorbibili, la Rigenerazione Tissutale Guidata (GTR) mediante l’utilizzo di membrane riassorbibili e la Rigenerazione Tissutale Biologicamente Indotta (BITR) mediante l’utilizzo di Amelogenine (Emdogain®). Materiali e Metodi: sono stati selezionati 49 pazienti che presentavano difetti intraossei a 2-3 pareti con PPD iniziale ≥6mm, componente intraossea ≥3mm, buon controllo di placca (indice di placca visibile (VPI) ≤20%), indice di sanguinamento gengivale (GBI) ≤20% full-mouth, indice di placca (PLI) e indice gengivale (GI) compresi tra 0 e 1 a livello del sito da operare, per un totale di 54 difetti suddivisi in tre gruppi di trattamento. I difetti del gruppo A sono stati trattati con la tecnica della Rigenerazione Tissutale Guidata (GTR) mediante l’utilizzo di una membrana non riassorbibile in e-PTFE; i difetti del gruppo B sono stati trattati con la tecnica della Rigenerazione Tissutale Guidata (GTR) mediante l’utilizzo di una membrana riassorbibile in Polyglactina-910; i difetti del gruppo C sono stati trattati con le Amelogenine. Per ogni difetto sono state valutate a distanza di una anno la variazione del livello di attacco clinico (CAL-gain), la variazione della profondità di sondaggio (∆PPD), la variazione del margine gengivale(∆REC). Risultati: i difetti del gruppo A hanno dato i seguenti risultati, CAL-gain = 3.5 mm, ∆PPD = 4.8 mm, ∆REC = 1.3 mm; per quanto riguarda i difetti del gruppo B abbiamo ottenuto un CAL-gain = 3.4 mm, ∆PPD = 4.5 mm, ∆REC = 1.3 mm; i difetti del gruppo C hanno dato i seguenti risultati CAL-gain = 3.4 mm, ∆PPD = 4.2 mm, ∆REC = 0.8 mm. Conclusioni: dall’analisi dei dati da noi raccolti possiamo concludere che tutte e tre le tecniche chirurgiche hanno dato risultati sovrapponibili in termini di guadagno di attacco clinico. La Rigenerazione Biologicamente Indotta per mezzo delle Amelogenina si è dimostrata in grado di dare risultati migliori in termini di recessione post-operatoria se confrontata con la tecnica della GTR mediante l’utilizzo di membrane.

> eventi correlati

Lascia un commento