Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Igiene Orale nei bambini

Studio dentistico associato Lombardo  >  Novità   >  Igiene Orale nei bambini

Igiene Orale nei bambini

igiene orale bambiniLe patologie del cavo orale in età infantile sono associate in molti casi a scarsa igiene dentale e orale e a stili di vita non salutari.

L’importanza dell’educazione alla salute orale rivolta all’infanzia consente che il loro benessere possa essere correttamente guidato da parte dei professionisti e dei genitori ad assumere un approccio personalizzato nella gestione della salute orale e della sua salvaguardia.

È indispensabile che la mamma o il papà insegni al bambino un’idonea tecnica di spazzolamento, ne segua l’apprendimento guidandolo, rinforzando così una corretta abitudine quotidiana.
Stabilire buone abitudini di igiene orale in giovane età è il primo passo per avere denti sani tutta la vita.
Quando nasce il primo dentino è ora di incominciare ad utilizzare lo spazzolino.
Il genitore deve aiutare il bambino a lavarsi i denti fino all’età di 10 anni!
Un bambino piccolo non possiede abilità manuali per spazzolare in modo appropriato e non può notare le conseguenze di manovre scorrette. Un bambino di età superiore potrebbe invece richiedere, durante lo spazzolamento, la supervisione di un adulto.
Bisogna però fin da subito creare un’atmosfera positiva intorno alle abitudini della pulizia dei denti che non deve per forza essere effettuata in bagno: può essere fatto anche a letto o sul fasciatoio (lascia che il bambino piccolo si sdrai sulla schiena con la testa più vicina a te). Un bambino più grande può essere tenuto in grembo, appoggiando la testa sul tuo braccio. Durante lo spazzolamento  usa il dito per tendere la guancia in modo tale da vedere e raggiungere meglio i punti da pulire o nei neonati le gengive con un panno umido e pulito.

Pochi punti da non disattendere:

– Lavare non meno di due volte al giorno:  il mattino dopo aver fatto colazione e la sera prima di andare a letto. Se è possibile fatelo anche dopo il pranzo di mezzogiorno.

– Scegliere uno spazzolino con testina piccola e filamenti delicati. Il manico dovrebbe essere adatto ad una piccola mano, ma dovrebbe anche essere comodo per l’adulto che aiuta il bambino nello spazzolamento.

– Applicare una piccola quantità di dentifricio al fluoro, misura dell’unghia del dito mignolo del bambino, sullo spazzolino.

– Pulire all’interno, all’esterno e la superficie masticatoria dei denti. Spazzolare sempre nello stesso ordine, in modo da non dimenticare nessuna superficie.

– Posizionare le setole lungo i denti e la linea gengivale ad un’inclinazione di 45°. Spazzolare con leggera pressione e con movimenti circolari. E’ importante pulire il margine gengivale, dove i batteri aderiscono più facilmente.

Lascia un commento