Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Lo spazzolino elettrico

Studio dentistico associato Lombardo  >  Novità   >  Lo spazzolino elettrico

Lo spazzolino elettrico

SPAZZELETTRICOLo spazzolino elettrico è l’alternativa allo spazzolino tradizionale.
Esso è composto dalla parte dell’impugnatura che contiene il motorino e la testina intercambiabile.
Questo permette di sostituire soltanto le testine e quindi di non ricomprare tutto lo spazzolino e allo stesso tempo lo possono usare tutti i membri della famiglia sostituendo di volta in volta la testina.
Ci sono diversi tipi di testine ma di solito viene preferito il modello base.
Sul mercato sono presenti  anche dei modelli smacchianti con un cerchio di plastica all’interno, ideale per lucidare meglio i denti. Esistono anche altri tipi di testina utilizzate per vari scopi mirati sempre e comunque ad ottenere una perfetta pulizia del cavo orale. Per procedere alla detersione, suddividiamo la bocca in quattro quadranti.
Lo spazzolino elettrico, normalmente, dispone di un timer che con un suono, avvisa che è tempo di passare a pulire un’altra parte della bocca, normalmente suona ogni trenta secondi.
Viene attivato attraverso il pulsante di accensione e sui denti compie un movimento sia rotatorio che vibratorio.
Applicate la testina sul dente a livello del colletto in prossimità della gengiva e tenete lo spazzolino in azione per circa due secondi su ogni dente inclinando leggermente la testina.
Quando diventerà difficoltoso raggiungere i molari più lontani, girate il manico dello spazzolino di 180°.
Pe quanto riguarda le superfici interne dei denti seguite la stessa tecnica che avete utilizzato per l’esterno. Le superfici occlusali dei denti possono essere deterse con efficacia con un’azione di due o tre secondi.
Dopo aver pulito il primo quadrante si procede allo stesso modo per gli altri settori.
In pratica non dovete muovere lo spazzolino in alcun modo perché il movimento è compiuto dallo spazzolino stesso. Semmai potete accompagnare lo spazzolino quando va dalla gengiva alla fine del dente vicino la parte masticatoria.
Sia in caso di spazzolino tradizionale che nel caso di spazzolino elettrico, non è necessario spalancare la bocca in modo esagerato: basta aprirla in modo moderato e spazzolare senza fare eccessiva pressione sui denti soprattutto in caso di ipersensibilità o di gengive infiammate o che tendono a ritirarsi.
La maggior parte degli spazzolini elettrici è dotato di un sensore che quando viene esercitata una pressione esagerata si accende emanando una luce rossa: è un segnale che avverte di diminuire la pressione esercitata sui denti durante il lavaggio.
Lo spazzolino elettrico è più efficace di quello manuale ed è particolarmente indicato nei soggetti che mostrano riluttanza a lavare spesso i denti.
E’ stato scientificamente provato che lo spazzolino elettrico rimuove molta più placca dello spazzolino tradizionale, ma va considerato che queste ricerche sono su un largo campione di popolazione e che pertanto lo spazzolino tradizionale, se usato correttamente, svolge egregiamente il suo compito ed i risultati, relativi ad un soggetto attento e con buona manualità, sono del tutto sovrapponibili.

Lascia un commento