Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Macchie sui denti

Studio dentistico associato Lombardo  >  Blog  >  Macchie sui denti

Macchie sui denti? Carenza di vitamina D ed eccesso di fluoro tra i responsabili.

Non sono solo antiestetiche.
Le macchie bianche che talvolta si presentano sui nostri denti consistono in un difetto qualitativo dello smalto, causato da diversi tipi di patologie che coinvolgono solitamente i primi molari e gli incisivi.

La causa che ne è alla base è la demineralizzazione dello smalto, la sostanza dura che riveste la superficie esterna dei denti, dovuta per esempio ad un trauma verificatosi durante la fase di sviluppo e crescita degli elementi dentali.
Le macchie bianche possono colpire, infatti, i bambini con una media tra il 3% e il 25%.
Il trauma che colpisce il dente da latte può avere ripercussioni poi sul dente permanente che si sta formando nell’osso mandibolare.
Ecco che, a seconda dell’entità del danno, i denti permanenti possono presentare macchie biancastre più o meno diffuse.
A seconda del deficit di minerali, si distinguono forme lievi, medie e gravi della condizione di queste macchie, le cui cause possono essere legate anche ad un fattore genetico, alla carenza di vitamina D che regola il metabolismo del calcio e del fosfato svolgendo un ruolo fondamentale nella formazione e nella mineralizzazione delle ossa, oltre che nello sviluppo dei denti.
Di recente, alcuni ricercatori hanno valutato anche una possibile correlazione tra macchie bianche e utilizzo di certi antibiotici.

Se le macchie biancastre sono presenti su più denti è probabile che la causa sia la cosiddetta fluorosi dentale.
L’uso del fluoro nei primi anni di vita è stata ed è un’abitudine diffusa, per quanto controversa.
Se l’uso di una giusta quantità di fluoro rafforza lo smalto dentale ed è quindi utile, una quantità eccessiva di fluoro può bloccare la formazione dello smalto, causando difetti estetici sulla superficie di alcuni o anche di tutti i denti. Nel caso in cui si desideri somministrare integratori a base di fluoro ai bambini è opportuno consultare prima il proprio dentista che saprà consigliare il giusto dosaggio al fine di prevenire la fluorosi.

La prima cosa da fare è capire cosa ha causato la comparsa delle macchie bianche sui denti e solo dopo sarà possibile iniziare un trattamento per eliminarle, ad esempio curando la carie o risolvendo le carenze vitaminiche.
In alcuni casi è possibile migliorare la situazione con uno sbiancamento dentale, in altri invece può essere necessario rimuovere le macchie procedendo poi ad una stratificazione superficiale in materiale composito ripristinando l’estetica del dente interessato.

Lascia un commento