Lunedì - Venerdì 09:00 - 19:00

Sabato e Domenica - chiuso

Verona

tel. 045 914185

Villafranca

tel. 045 7900497

Riguardo alla sensibilità dentinale…

Studio dentistico associato Lombardo  >  Novità   >  Riguardo alla sensibilità dentinale…

Riguardo alla sensibilità dentinale…

sensibilitàLa dentina è la parte di dente che riveste completamente la polpa e che a sua volta è ricoperta dallo smalto a livello coronale e dal cemento a livello radicolare.
Senza volerci addentrare in complesse descrizioni istologiche è importante comunque accennare brevemente ad alcuni aspetti anatomici.
Essa è formata da materiale altamente mineralizzato, ma comunque molto meno “ duro “ dello smalto ed è attraversata da innumerevoli microscopici canali che partono dalla polpa e arrivano fino allo smalto, aventi un diametro che da 2,5 micron si riduce fino a 0,9.

Il numero di tubuli dentinali a ridosso della polpa raggiunge e supera i 40000 per millimetro quadrato per diminuire a circa 30000 a metà dello spessore della dentina fino a scendere a 20000 al raggiungimento della parete interna dello smalto.

A loro volta i tubuli contengono nel loro interno i processi odontoblastici che non sono altro che prolungamenti delle cellule della polpa, posizionate subito a ridosso della parete interna della dentina, e dal fluido dentinale in cui questi galleggiano.
Una cosa importante da sottolineare è l’assoluta mancanza di fibre nervose all’interno di questi tubuli.

Allora come mai in alcuni pazienti l’esposizione della dentina, quando stimolata dall’esterno, provoca un aumento di sensibilità che può essere più o meno fastidioso fino addirittura a trasformarsi in un conclamato quadro doloroso ?

Vai all’Area dedicata >

Lascia un commento